I filmati, risalenti agli anni ’60, mostrano il maestro Koike intento a dimostrare le tecniche fondamentali del Judo. Si tratta di un documento conservato negli anni da alcuni appassionati e che ora ho personalmente trasformato in forma digitale: perdonate quindi la scarsa qualità dell’immagine. È comunque possibile valutare i particolari di ogni tecnica ed apprezzare l’abilità del Maestro.

Nelle dimostrazioni potrete vedere un uke d’eccezione: il maestro Franco Capelletti, divenuto poi dirigente della Federazione, allenatore della nazionale italiana ed attualmente unico italiano ad aver raggiunto il 10° dan, la mitica cintura rossa.

Di Capelletti conservo ancora un simpatico ricordo: frequentavamo entrambe il Kodokan di Milano ed a volte ci capitava di allenarci insieme. Quando, nel 1970, il Kodokan chiuse improvvisamente, io ero cintura blu e Capelletti 2° dan. Nell’autunno di quell’anno la Rinascente, grande magazzino di lusso nel centro di Milano, per far conoscere le arti marziali (e probabilmente per attirare pubblico) dispose una materassina al quarto piano del suo edificio, invitando le palestre di Milano ad esibirsi a turno. Un rapido giro di telefonate ed alcuni di noi si presentarono a rappresentare la scuola del Maestro, anche se lui era tornato in Giappone. E così mi sono ritrovato a far randori con Capelletti in mezzo alla folla della Rinascente! Poi da allora ci siamo persi di vista.

Francesco Zaccheo