KATAME WAZA

 

Comprende le tecniche di controllo, cioè le azioni mediante le quali si limitano le possibilità di reagire dell’avversario. Si divide in tre gruppi:

Osae-waza:

tecniche di immobilizzazione. Nel judo sportivo possono essere effettuate soltanto nella posizione a terra. 

Shime-waza: tecniche di strangolamento. Nel judo sportivo possono essere applicate solamente al collo ed osservando determinate precauzioni dettate dalla sicurezza. 
Kansetsu-waza: tecniche di leva articolare. Nel judo sportivo possono essere applicate solamente all’articolazione del gomito. 


Osae-waza

1)    Gruppo kesa

 

KESA-GATAME
KUZURE-KESA-GATAME
USHIRO-KESA-GATAME
MAKURA-KESA-GATAME
KATA-GATAME

2)    Gruppo shiho

 

KAMI-SHIHO-GATAME
KUZURE-KAMI-SHIHO-GATAME
YOKO-SHIHO-GATAME
KUZURE-YOKO-SHIHO-GATAME
TATE-SHIHO-GATAME

 

Shime-waza

1)   Dal davanti

 

RYOTE-JIME
TSUKKOMI-JIME
JUJI-JIME

2)   Dal dietro

 

HADAKA-JIME
OKURI-ERI-JIME
KATA-HA-JIME

3)   Con l’uso delle gambe SANKAKU-JIME

 

Kansetsu-waza

1)   Gruppo karami

         (in torsione)

UDE-GARAMI

2)   Gruppo hishigi

      (in estensione)

 

UDE-HISHIGI-JUJI-GATAME
UDE-HISHIGI-UDE-GATAME
UDE-HISHIGI-WAKI-GATAME
UDE-HISHIGI-HARA-GATAME
UDE-HISHIGI-HIZA-GATAME